fbpx

Mela al Forno con Cannella

La ricetta della Mela al Forno con Cannella non è quello che pensate! 

No, cari lettori, la nostra ricetta non è la classica da ospedale ma al contrario, delizia il palato in maniera sorprendente.

Lascerà stupiti soprattutto coloro che non vedono di buon occhio le mele e addirittura anche coloro che le amano.

Potete ricreare questa ricetta per fare una colazione dolce ma diversa dal solito oppure utilizzarla per la vostra merenda pomeridiana. 

Che dirvi ancora? Provatela e fateci sapere che cosa pensate di questa ricetta sulle mele..

Tutti ai fornelli!

Ingredienti per le mele al forno con cannella

Procedimento per le mele cotte al forno con la cannella

Per preparare le nostre mele al forno con la cannella, per prima cosa, dobbiamo togliere il torsolo della mela e, al suo posto, mettete una stecca di cannella e un pezzo di buccia di limone o di arancia.

Se volete, potete fare anche dei piccoli tagli a croce sulla buccia della mela per mettere lo zucchero in granella, lo zenzero e i chiodi di garofano.

Mettete adesso le mele nella teglia ricoperta di carta forno. Poi versate il vino bianco e un bicchiere di acqua calda.

Versate i liquidi avendo cura di bagnare le mele.

Inserite la teglia con le mele in forno preriscaldato a 200° per almeno un’ora.

Ogni forno sappiamo che è diverso dall’altro: quindi fate in modo di controllare spesso l’acqua e all’occorrenza aggiungerla.

Dopo l’ora di cottura, uscite la teglia dal forno e lasciate raffreddare le mele.

Servite le mele tiepide… e che bel profumino!

Consigli

  • Le mele devono essere le “renette” per ottenere un buon risultato (Leggi l’approfondimento “Perché l’utilizzo della Mela Renetta?”).
  • Se vedete che avanza molto succo nella teglia, dopo la cottura in forno, potete farlo bollire così da restringerlo ulteriormente.

Perché l'utilizzo della Mela Renette?

Le mele Renette sono la varietà più apprezzata. Il suo nome proviene dal francese “reine”, che tradotto significa “regina” e nella forma italianizzata si definisce “renetta”.

Questo frutto viene infatti coltivato principalmente in Francia ma anche in Canada e in Italia. La produzione italiana è abbondante soprattutto in Valle d’Aosta e in Val di Non.

Si raccoglie la mela renetta a settembre e può essere consumata fino a primavera.

Si conserva molto a lungo ma cambiando leggermente consistenza e sapore con il passare delle stagioni.

Le mele invernali sono più lisce e leggermente asprigne mentre quelle primaverili contengono una polpa più dolce e una buccia rugosa. In estate possono avvizzirsi esternamente ma non perdono gusto e dolcezza.

La marcia in più delle renette è data dai polifenoli ( i quali sono antiossidanti naturali, preziose per combattere l’invecchiamento cellulare): è infatti la mela più ricca.

Il bello è che i polifenoli che contiene questa varietà di mela non si disperdono durante la cottura. Ecco il prezioso segreto della renetta!

La mela Renetta, inoltre, come le altre mele, contiene:
 acqua, sali minerali, vitamina C e tante fibre.

Queste sostanze servono a riequilibrare la flora intestinale. Regala inoltre una piacevole sensazione di sazietà ed il tutto con pochissime calorie.

Lo sapevate il segreto della mela Renetta?

5/5 (1 Recensione)

1 commento su “Mela al Forno con Cannella”

  1. Io nn amo le mele ma quando ho provato questa ricetta mi sono ricreduta ,lascia un bel sapore al palato e un odore in tutta la 🏡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Home